"Nuove storie di un perdente di successo" - Illustrazione di Dama Berkana
Romanzi rosa

Recensione: “Nuove storie di un perdente di successo”

L’autobiografia coinvolgente di Dario Mondini continua con altri entusiasmanti eventi in “Nuove storie di un perdente di successo“, non perdetele!


“Sono state molte di loro ad inculcarmi in testa il concetto di non essere affatto un perdente, ma un ragazzo (uomo non mi piace proprio definirmi) che, come tanti, combatte ogni giorno la sua personale battaglia per la sopravvivenza e per la felicità.”

-“Nuove storie di un perdente di successo”; Dario Mondini.


Raccontare.
Raccontarsi.
Nessuna delle due cose è semplice.

C’è grande differenza tra raccontare l’andamento di una giornata comune e rievocare un episodio di maltrattamenti a cui si è assistito. Allo stesso modo, esiste un’enorme differenza tra raccontarsi all’amico di sempre e a dei perfetti sconosciuti.

La nostra vita la narriamo in maniera diversa a seconda di chi è il nostro interlocutore. Raccontiamo più o meno dettagli, scegliamo di puntare l’attenzione su un evento al posto di un altro. E per quanto il nostro passato sia immutabile, assume sfumature e sfaccettature diverse in base al contesto in cui ci troviamo. Questo perché, ad ogni persona, non riusciamo a narrare tutto di noi, e omettendo determinati particolari, risultiamo leggermente diversi da individuo a individuo.

Nel momento in cui decidiamo di mettere tutto nero su bianco, però, la situazione muta. Ecco che tutte le tessere vanno al loro posto, ecco che ogni accadimento non può più scindersi dall’altro, ricostruendo con minuzia i nostri passi e le nostre scelte.
Quando ci troviamo di fronte a un’autobiografia, una di quelle in cui l’autore ci apre letteralmente le porte della sua anima, assistiamo a un bellissimo fenomeno: scopriamo di essere tutti umani, con i nostri pregi e i nostri difetti.

E così, in “Nuove storie di un perdente di successo”, Dario Mondini ci conduce ancora una volta per mano in quella che può essere tranquillamente la vita di ciascuno di noi. Una vita in cui spesso ci sentiamo dei perdenti, ma in cui, in realtà, siamo i più grandi vincenti.

Esilaranti momenti di gioia…

Dettaglio "Nuove storie di un perdente di successo"
“Scoppiamo a ridere forte, ma talmente forte che tutti si girano verso il nostro tavolo a guardarci.”

“Scoppiamo a ridere forte, ma talmente forte che tutti si girano verso il nostro tavolo a guardarci. In fondo, ci sarebbe poco da ridere, ma non m’interessa. A chi non è successo di perdere un dente al ristorante, e per giunta in terra straniera?”

-“Nuove storie di un perdente di successo”; Dario Mondini.


Ci sono giornate in cui non vediamo l’ora di andare a dormire per mettervi la parola fine. E ci sono giornate in cui vorremmo che il tempo si fermasse.

Organizzare una bella gita con gli amici, trascorrere qualche ora spensierata e divertente, imbattersi in situazioni inaspettate ma gioiose. Sono tutti elementi che vanno a comporre quelle ore che ci fanno affiorare un sorriso sulle labbra quando le ricordiamo.

Dario Mondini, di giornate così, ne ha diverse alle spalle. Sportive, festive o improvvisate. Ne ha di tutti i tipi e delle più originali. È esilarante trovarsi al suo fianco in quelle occasioni e vedere la sua reazione per ciò che avviene. Diventa inevitabile ridere insieme a lui, dimenticandosi per qualche ora dei propri problemi e delle difficoltà di ogni giorno.

Anche Dario è felice quando i suoi amici condividono con lui esperienze indimenticabili, perché grazie a esse il loro legame s’intensifica. Ma ci sono altri momenti che permettono alle amicizie di consolidarsi e diventare più forti che mai.
I momenti tristi.

…e tristi eventi dolorosi


“Qualcuno ha detto che essere citati in un libro è come non morire mai. Allora io ci provo, Marco, a mettere in luce la bella persona che eri.”

-“Nuove storie di un perdente di successo”; Dario Mondini.


Ci sono tante ragioni che possono spingerci a piangere.
Una situazione particolarmente divertente può farci ridere fino alle lacrime. Una meravigliosa notizia può renderci talmente felici da farci scoppiare a piangere.
Oppure, la perdita di un amico può portare il nostro viso a essere inondato dalle lacrime.

In casi come quello, la vicinanza di persone a noi care si rivela fondamentale. In loro si scoprono confidenti e supporti che mai avremmo immaginato. Li rivalutiamo, rafforziamo i nostri legami e ci uniamo nel dolore. Si creano sostegno e vicinanza, basi dalle quali si tenta di ripartire e di andare avanti, nonostante la tristezza dentro di noi concorra a fare l’opposto.

Eppure, esiste un altro modo per affrontare la scomparsa di un amico. Un espediente arduo a cui non tutti possono effettivamente ricorrere. Ma Dario Mondini sì. Lui, grazie alla scrittura, è capace di fare un gesto meraviglioso per ricordare Marco senza soffermarsi solo sul dolore.
Renderlo eterno.

Ebbene sì, perché dedicare uno spazio letterario all’anima di una persona ci aiuta a ripercorrere le bellezze che ha compiuto durante la sua vita. Ci aiuta a legarlo a noi nei momenti di gioia, a sentirlo sempre vicino. Ci aiuta a mettere nero su bianco ciò che impedisce davvero a un uomo di morire: la sua memoria.

“Nuove storie di un perdente di successo” – l’autobiografia di un vero amico

Autobiografia di Dario Mondini, "Nuove storie di un perdente di successo"
“Nuove storie di un perdente di successo” di Dario Mondini.

“Oggi affronto la vita a testa alta, consapevole dei miei limiti, ma cercando con umiltà di migliorare. Ho ancora tanti sogni nel cassetto, ma convivo serenamente con il fatto che sarà difficile realizzarli tutti. Continuo a lavorare con impegno, a giocare a ping pong fino allo stremo, nonostante le sconfitte. È lo sport, è la metafora della vita, è una rinnovata sfida con me stesso e con gli avversari.”

-“Nuove storie di un perdente di successo”; Dario Mondini.


È facile scrutare il futuro.
Per quanto incerto possa essere, sappiamo che tutto può accadere. Sensazionali notizie potrebbero essere lì ad attenderci e noi siamo liberi di immaginarle. Non essendo ancora accadute, nessuno può dirci che sbagliamo a sognarle.

Osservare il passato, invece, è molto più difficile.
Essendo ormai avvenuto, non possiamo modificarlo né sperare che si sviluppi diversamente. Il passato è passato e dobbiamo accettarlo per quello che è. Tuttavia, c’è una cosa molto importante che possiamo fare nei suoi confronti: studiarlo.

Guardare ciò che abbiamo fatto, le nostre scelte e le loro conseguenze, può aiutarci ad affrontare il futuro e a porre le basi che più ci sembrano giuste. Quei sogni che lì ci attendono forse potremmo davvero realizzarli, se non cadiamo negli stessi errori che abbiamo commesso. E quegli amori, che lì forse incontreremo, sapremo curarli a dovere sulla base delle nostre esperienze.

Ed è esattamente così che Dario Mondini, ponendoci davanti al secondo volume della sua autobiografia, ci dimostra come il passato lo abbia fatto maturare e lo abbia reso consapevole dei suoi pregi e dei suoi difetti. Di come tante sfide lo attendano e lui, da grandioso ragazzo di successo, sia assolutamente pronto ad affrontarle.

Stile di scrittura

La grinta e la simpatia di Dario Mondini non si sono esaurite con la stesura di “Diario di un perdente di successo” e in questo seguito hanno germogliato più che mai, dando vita a un testo ancora più frizzante e scorrevole del precedente.
Nonostante non ci siano solo gioie nella vita del nostro autore, l’opera non diventa mai pesante, nemmeno nei momenti più difficili che Dario affronta. Anzi, è proprio in quei frangenti che ci sentiamo maggiormente vicini a lui e lo riteniamo davvero un amico, una persona cara a cui vorremmo dare tutto il nostro supporto per poterla aiutare a superare le tristezze che il destino ci riserva.
Nuove storie di un perdente di successo” non è, dunque, il semplice seguito di un’autobiografia, ma è un viaggio tra i ricordi, belli e brutti, di Dario Mondini e dei suoi conoscenti, tra i quali, pagina dopo pagina, scopriamo esserci anche noi.

Entra anche tu a far parte della vita di un uomo che ha deciso di aprirsi col mondo e di farlo sempre con il sorriso sulle labbra. Acquista una copia del libro su Amazon e lascia una recensione se ti piace!

La mia illustrazione a tema è disponibile nella sezione materiale gratuito del sito. Se preferisci, puoi scaricare wallpaper e segnalibri direttamente cliccando qui!

Buona lettura, che ogni attimo vissuto a pieno possa rivelarsi il vostro personale successo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *