"Sliding in love" - Illustrazione di Dama Berkana
Collaborazioni,  Review Party,  Romanzi rosa

Recensione: “Sliding in love” – Review Party

In “Sliding in love” di Emma Scacco troverete una storia d’amore che farà galoppare il vostro cuore. Non lasciatevela scappare!

Banner blog tour
Grafica a cura di fiorefrancesco.net

“È lì che lo vedo: il cavallo più bello sul quale abbia mai posato lo sguardo, lunghi crini così biondi da sembrare platino, il colore del suo manto lucente richiama il sole estivo, il suo sguardo profondo e fiero, due occhi che sembrano pozze di petrolio texano che zampilla, tale è la forza che emanano.”

-“Sliding in love”; Emma Scacco.


La Natura ha tanti occhi, tanti sguardi e tante forme.
Puoi trovarla nel laborioso lavoro di una formica, nello splendido gioco di luci sul mare o tra le piume di un falco mosse dal vento. Non ce n’è una più forte dell’altra, una che esprima al meglio la sua vera essenza. Sono tutte potenti e tutte diverse, ognuna rappresenta una fetta di quel sensazionale spettacolo che è la Natura.

Eppure, se osservi i muscoli contratti di uno stallone in corsa, se ti perdi nelle sue iridi scure e profonde e se fai scivolare la tua mano sul suo liscio manto, noterai che la vita e la Natura si sono unite al meglio per generare quella splendida razza.

Se con alcune delle tante manifestazioni della Natura potresti rischiare di non accorgerti della loro forza vitale – o tenteresti di proposito di ignorarla – con i cavalli sarebbe impossibile.
Basta entrare in una scuderia e aggirarsi tra i box: anche dentro i loro confini, anche quando non sono liberi di galoppare sul prato o dentro un ampio recinto, i cavalli pulsano vita, pompano energia inarrestabile. E quale energia è altrettanto inarrestabile se non quella della Madre che ci ha generati tutti?

Forse è per questo che l’amore per i cavalli, quando si instaura, diventa eterno e tanto saldo. Forse è proprio il contatto che percepiamo con la nostra stessa origine e che ritroviamo in loro che ci rende impossibile non restarne affascinati.
Ma quando all’amore per i cavalli si somma quello per i cowboy, nasce un fuoco davvero incontenibile. Un fuoco che arde, brucia, spesso scotta e fa male, ma che sa davvero di vita: quello presente in “Sliding in love”.

Greta, un cuore selvaggio tenuto in gabbia

"Sliding in love" immagine esempio
“Crea assuefazione la vita, quando le permetti di scorrerti nelle vene.”

“Crea assuefazione la vita, quando le permetti di scorrerti nelle vene; me n’ero quasi dimenticata e ora devo chiudere tutto nella mia scatola.”

-“Sliding in love”; Emma Scacco.


Dicono che l’ambiente in cui si cresce incida tanto sull’evoluzione del nostro carattere.
È assolutamente vero, ma lo è altrettanto – e forse ancora di più –il fatto che essere costretti a trasferirsi in una realtà che ci angustia, muti la nostra essenza fino alle fondamenta.

Greta questo lo sa bene, poiché un triste giorno il suo mondo è cambiato, trascinando con sé anche la povera bambina confusa che lei era a quel tempo.
Sogni, divertimento, gioia e libertà le sono stati portati via, lasciati fuori da quel maledetto taxi che l’ha condotta dritta verso una vita grigia e rigida, per nulla paragonabile al calore del Texas.

D’estate, però, il suo ritorno al ranch del padre la catapulta in un’atmosfera che ormai l’è diventata tanto estranea quanto nostalgica, alla quale sente di non appartenere più. Tuttavia, per quanto gli schemi di Londra, il suo smog e il suo quotidiano ritmo macchinoso siano diventati la seconda pelle di Greta, quella spensierata e felice bimba dalle lunghe trecce castane vive ancora dentro di lei. È muta, adesso, è in gabbia.
Ma ciò non significa che non potrà mai più tornare a galla.

Jonathan e la vita da cowboy


“Il sole aranciato ed elettrico si sposta veloce verso l’orizzonte, lingue infuocate insanguinano le nuvole che si sfidano nella danza quotidiana del tramonto. Le ombre delle Longhorn si distendono, creando sagome scure in cui le corna prominenti sembrano ancora più minacciose stagliandosi allungate sulla terra brulla. Io sono quello che vuole restare, quando tutti sognano di partire.”

-“Sliding in love”; Emma Scacco.


In un mondo moderno in cui la velocità e la connessione globale è all’ordine del giorno, la vita sembra scorrere più lentamente in quei territori che ancora abbracciano saldamente la natura e i suoi figli.

Le giornate sono quasi più piene, intense e faticose di quelle di coloro che sono inghiottiti dalle metropoli, eppure non passano con la stessa velocità. Non perché siano noiose o monotone, anzi è l’esatto opposto.
Semplicemente, nei luoghi dove il contatto tra l’uomo e la natura non solo non si perso, ma è più palpabile che mai, il fluire del tempo scorre nel suo vero modo, quello antico e primordiale che in molti hanno dimenticato.

Nonostante sia da lì che veniamo, poiché è dalla natura che siamo nati, uno stile di vita del genere non è adatto a tutti. In molti vorrebbero scappare se si ritrovassero legati ad una realtà simile.
Molti, ma non Jonathan.

Per quell’affascinante e tenebroso giovane cowboy, il suo ranch e i suoi cavalli sono tutto. Sono la sua unica e possibile realtà, che non scambierebbe con altro al mondo.
Taciturno e poco incline a dimostrare apertamente i propri sentimenti, Jonathan è certo di sapere quale sia la strada che vuole seguire per lastricare il proprio futuro. Una strada serena e rurale, in cui nulla potrà turbare la sua quiete.
E così sarebbe stato, se un giorno Greta non avesse scombussolato totalmente i suoi piani spuntando dal nulla nella sua vita.

“Sliding in love” – le diverse facce dell’amore

Primo libro della trilogia di Emma Scacco, "Sliding in love"
“Sliding in love” di Emma Scacco in versione digitale.

“Guardo il sole scendere all’orizzonte, illuminando le praterie di acceso rosso, non c’è nulla che amo di più del tramonto incandescente del Texas e della notte che, con la sua calma, raffredda i toni lavici del cielo, portando la sua quiete e la sua freschezza.”

-“Sliding in love”; Emma Scacco.


Baciati dal caldo sole del Texas, il mondo di Greta e quello di Jonathan finiscono inevitabilmente per scontrarsi. Apparentemente dai caratteri opposti e dai sogni lontani, i due non potranno sottrarsi dalla spinta che il destino sta dando loro.

Tiffany, al contrario, è ben intenzionata a mettere un freno a quella spinta e riprendersi il posto che era certa le spettasse ormai di diritto al fianco del suo tenebroso quanto ricco cowboy. A supportare sempre in tutto e per tutto Jonathan, invece, c’è Tommy. Amico da una vita e per lui come un fratello, sa quali siano i reali desideri del ragazzo… o almeno lo sapeva, fino a quando l’arrivo della rigida londinese Greta non ha stravolto tutto.

Ma gli strani intrecci amorosi non sono l’unica gatta da pelare: vecchi rancori e nuove sfide si palesano all’orizzonte e travolgono tutto e tutti, impedendo ai diversi personaggi che popolano “Sliding in love” di restarne fuori.
D’altronde, non è forse impossibile rimanere indifferenti di fronte alla venuta a galla della verità sul passato di tutti i componenti dei ranch che ci sono in ballo?

Stile di scrittura

D’impatto e coinvolgente, “Sliding in love” è il primo libro della trilogia di Emma Scacco. Un romance tinto dei colori del Texas e dei suoi profumi, appassiona e invoglia continuamente a proseguire la sua lettura.
Sono numerose le figure che s’incontrano nel corso degli eventi, tutte ben caratterizzate e credibili, tanto da riuscire a distinguere bene chi parla anche quando non viene esplicitamente detto. I sentimenti e le emozioni provate da ognuno di loro sono palpabili e permettono al lettore di immedesimarsi persino con coloro che assumono tratti da antagonisti.
Tuttavia, ciò che mi ha particolarmente colpita è stata soprattutto la cura con cui è stata descritta l’ambientazione e la realtà texana: odori, sensazioni, tinte e persino l’aria che si respira. Tutto era presente e palpabile, tanto da riuscire a sentirsi nel bel mezzo delle sconfinate praterie, a dorso di uno splendido cavallo, pronti a percepire sotto pelle la vibrante libertà che solo quegli spazi e quelle magnifiche bestie sono in grado di dare.
Sliding in love” è, dunque, più che un semplice romanzo d’amore: è amore familiare, passionale, tra amici. Ma è anche amore per la natura e per gli animali, è amore per la libertà di essere se stessi.

Vi invito, allora, a correre anche voi insieme ai cavalli e addentrarvi nella lettura di questo fantastico libro comprando la versione e-book o cartacea su Amazon.

Io ringrazio infinitamente l’autrice, Emma Scacco, e Flavia per avermi dato l’opportunità di prendere parte a questo review party!
Qui di seguito potete trovare gli altri blog che ospiteranno le prossime tappe del Blog Tour e del Review Party:

Flavia’s Diary
Attimi di prosa
Red Kedi
Letture sale e pepe
La pecora grigia
L’eNNesimo bookblog
Coccole tra i libri
Il mio mondo è il mio blog
Liberi leggendo
Storie di lettura
Respiro di libri

Nella sezione materiale gratuito del mio sito potete trovare l’illustrazione a tema che ho realizzato e scaricarla insieme al segnalibro e ai wallpaper. Basta cliccare qui per essere indirizzati direttamente al download!

Buona lettura, che lo spirito del cavallo selvaggio possa far sempre galoppare il vostro cuore lungo la prateria della vostra vita.

2 commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *